Censimenti della popolazione di Castro dal 1861 al 1971

Riscrivo, per una più facile lettura, in due tabelle i dati della popolazione residente distinte per Frazioni e per Centri Abitati nell’abitato di Castro dal 1861 al 1971 nei vari rilevamenti e censimenti che si sono svolti nei 110 anni di Unità d’Italia.

I dati sono estesi agli altri centri di Diso e Marittima che costituivano amministrazione comune negli anni indicati.

POPOLAZIONE RESIDENTE PER FRAZIONI DI CENSIMENTO
(1) Per il 1861, i dati sono purtroppo aggregati all’intero comune di Diso.
(2) I dati sono relativi alla popolazione presente e non residente

Frazioni1861 (1)1871 (2)188119011911192119311936195119611971
DISO93310451261129013301494154514911475
MARITTIMA8329801196138814081683185120362140
CASTRO267340564702812100511791582180918092053
TOTALE2154203223653021338035504182457551095424

In coda è riportato il dato del 31.12.2010 che riporta la popolazione del Comune di Diso, ridotto ai soli centri di Diso e Marittima per complessivi 3.137 abitanti, mentre il nuovo Comune di Castro, istituito nel 1975, conta da solo 2.495 residenti.

POPOLAZIONE RESIDENTE PER CENTRI ABITATI (3)

(3) Ai censimenti del 1871-1881-1901-1911 la popolazione non risulta suddivisa per singoli centri abitati ma in due categorie “popolazione agglomerata” e “popolazione sparsa”;
(4) Ai censimenti del 1921 e 1931 la popolazione dei centri si riferisce alla popolazione presente.

In questa seconda tabella sono riportati i dati della popolazione presente nei vari centri, con alcuni dati disaggregati per Castro e Castro Marina.

CENTRI ABITATI1921 1931 (2)1936195119611971
DISO13101469154314911469
MARITTIMA14021662183320362140
CASTRO675830983137114391563
CASTRO MARINA145196211370370

I dati nelle due tabelle (per Frazioni e per Centri Abitati) non sono aritmeticamente coincidenti, probabilmente per criteri di rilevamento non conosciuti.

Il dato più significativo, ai fini della Ricerca Genealogica in corso, è la popolazione residente al 1871 per Castro fissata in 267 soggetti.

Se la popolazione dei censiti a tale data, costituisce la fascia degli antenati più prossimi alla discendenza dei viventi attuali nati intorno al 1930,  i 267 soggetti indagati rappresentano quindi i nonni di nostri concittadini ancora in grado di raccontare perfettamente le linee parentali ascendenti.

E con un piccolo sforzo, e l’aiuto degli archivi civili e religiosi, alla individuazione dei soggetti e delle rispettve parentele che costituivano gli 80 soggetti censiti nello Stato delle Anime del 1824.